L-Glutatione Ridotto in polvere

3,70 €
Tasse incluse

Nome INCI : GLUTATHIONE

CAS : 70–18–8

Confezione
Quantità
A magazzino

 

Politiche per la sicurezza

 

Politiche per le spedizioni

 

Politiche per i resi merce

L’ L– GLUTATIONE è un tripeptide, cioè una unità proteica formata da tre amminoacidi : acido glutammico, cisteina e glicina. Questa in esame, è prodotta attraverso processi fermentativi, è pura al 99% e si presenta come polvere cristallina bianca , idrosolubile. Il glutatione è il più potente e importante tra gli antiossidanti prodotti dall’organismo, è cioè un disattivatore dei radicali liberi colpevoli dello stress ossidativo e dell’invecchiamento. Nel corpo umano, il glutatione viene prodotto, grazie all’azione della cisteina; è abbondantemente presente nel regno vegetale, in carote, arance, avocado, cocomero, fragole, pesche, patate, spinaci, (attenzione però, si perde nella cottura o riscaldamento dei cibi). Questa proteina mantiene attive le vitamine antiossidanti, come la C e la E, in modo che possano compiere la loro benefica attività. Il glutatione ha un elevato potere disintossicante, grazie alla sua capacità chelante e, svolge azione di scudo contro radiazioni, chemioterapia, raggi x. Anche il fegato trova giovamento dall’azione disintossicante del glutatione, esso promuove inoltre la biodisponibilità del ferro, aumentando così l’ossigenazione ematica e dei tessuti. Da sottolineare come lo zolfo sia un’importante componente del glutatione, una sua integrazione aiuta a mantenere elevati i livelli di glutatione nel nostro organismo; altri fattori di co aiuto alla molecola tripeptide sono: selenio, vitamina B3, B2, E. In sintesi il glutatione è utile per: sostenere il sistema immunitario, alleviare stanchezza e una più rapida ripresa dagli sforzi psico fisici, contrastare l’invecchiamento e l’arteriosclerosi, in caso di cataratta, morbo di Parkiinson, Alzheimer, contro le patologie polmonari.

In cosmesi il glutatione ridotto è indicato per creme anti età e depingmentanti, in quanto modula la produzione di melanina. Ha quindi azione schiarente, condizionante, emoliente. Ottimale è l’abbinamento di questa proteina con la vitamina C, E e l’acido lipoico. Va utilizzato ad una percentuale dallo 0.2% all’1% in fase acquosa

SF0082

Riferimenti Specifici

Nuovo prodotto